Rocco Sciarrone

Rocco Sciarrone

Professore di Sociologia economica, Università di Torino

Ordinario di Sociologia dei processi economici e del lavoro, insegna Sociologia della criminalità organizzata e Processi di regolazione e reti criminali presso il Dipartimento di culture, politica e società dell'Università di Torino. I suoi interessi di ricerca riguardano in particolare i fenomeni mafiosi e i processi di regolazione, corruzione, criminalità economica e dei colletti bianchi, sviluppo regionale e coesione territoriale, Mezzogiorno, la "questione" del ceto medio. 

(Ricardo Gomez Angel/Unsplash)

Dopo le stragi di mafia, è tempo di abbandonare la logica emergenziale

Affrontare la mafia come un fenomeno eccezionale rischia di limitare gli interventi a mera repressione, dimenticando l'importanza di iniziative per la bonifica e la trasformazione dei contesti in cui i criminali agiscono

Rocco Sciarrone

Rocco SciarroneProfessore di Sociologia economica, Università di Torino

Articolo solo per abbonati
Foto Roberto Monaldo / LaPresse

Il posto delle mafie (nell'emergenza)

La mafia non è un virus, si comporta secondo altre logiche. Ha sempre saputo approfittare delle situazioni di crisi e di emergenza, come le catastrofi naturali o nelle tensioni politiche, amplificando la loro tipica offerta di servizi di protezione …

Rocco Sciarrone

Rocco SciarroneProfessore di Sociologia economica, Università di Torino

Articolo solo per abbonati
Il magistrato Nino Di Matteo e il guardasigilli Alfonso Bonafede (Lapresse)

Le mafie nell'emergenza e l'emergenza delle mafie

In questa fase l'allarme sulle mafie dovrebbe puntare soprattutto sulle fragilità economiche e istituzionali del Paese, e riconoscere finalmente la dimensione politica della lotta alla mafia

Rocco Sciarrone

Rocco SciarroneProfessore di Sociologia economica, Università di Torino

Guardiamo il mondo
con occhi diversi

Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage.
Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar