Mafie&Resistenze

Le mafie, organizzazioni criminali che condizionano la vita democratica di Paesi e comunità attraverso violenza e reti di relazioni, sono presenti in Italia da più di 150 anni. La loro storia è speculare a quella di chi vi si oppone a vario titolo: dai contadini dei Fasci siciliani, ai più recenti movimenti e associazioni antimafia, senza dimenticare il lavoro di singoli, donne e uomini delle istituzioni, giornalisti, politici, studiosi, sindacalisti, imprenditori che nel corso dei decenni hanno denunciato e contrastato il potere mafioso anche a costo della loro vita.

Parco nazionale Ranthambore, Rajasthan (India). Una ruspa carica sui camion la sabbia estratta illegalmente dal fiume Banas (Dinodia Photos/Alamy Foto Stock)

Granelli d'oro

Per crescere, le città hanno bisogno di sabbia. Ma il consumo mondiale annuale è il doppio di ciò che i fiumi riescono a produrre. I trafficanti indiani lo sanno e fanno affari d'oro: "È simile alla mafia italiana per capacità d'infiltrazione e …

Carlo Pizzati

Carlo PizzatiGiornalista e scrittore

Articolo solo per abbonati
Monte Sant'Angelo, un muro con gli spazi per i manifesti elettorali (Andrea Giambartolomei)

I clan dentro i municipi

Cerignola, Monte Sant'Angelo, Mattinata e Manfredonia: sono quattro i Comuni sciolti per mafia in provincia di Foggia. "Qui le pubbliche amministrazioni sono centri di spesa e la mafia cerca di impossessarsene"

Andrea Giambartolomei

Andrea GiambartolomeiRedattore lavialibera

Articolo solo per abbonati
I colletti bianchi dietro la maxi-truffa dei clan all'Ue

I colletti bianchi dietro la maxi-truffa dei clan all'Ue

La società foggiana è accusata di aver ottenuto con l'inganno 16 milioni di euro di fondi comunitari. Una frode impossibile senza la complicità di funzionari regionali e professionisti

Rosita Rijtano

Rosita RijtanoRedattrice lavialibera

Articolo solo per abbonati
Il procuratore di Foggia, Ludovico Vaccaro

Il procuratore di Foggia Ludovico Vaccaro: "Se non si interviene, ci sarà un'altra strage"

Dopo gli omicidi di San Marco in Lamis, del 2017, c'è stato un rafforzamento degli organi di contrasto sulla Capitanata. Ma secondo il magistrato non è ancora abbastanza

Redazione <br> lavialibera

Redazione
lavialibera

Articolo solo per abbonati
Giuseppe Gatti nel suo studio in Direzione nazionale antimafia

Il procuratore Gatti: "Foggia è come un figlio abbandonato. Si è adattata alla mafia"

Il capoluogo dauno è un microcosmo dove per anni hanno regnato le regole della criminalità e dell'intrallazzo. Per uscirne non serve la guerra, ma un'antimafia fatta di valori costituzionali

Elena Ciccarello

Elena CiccarelloDirettrice responsabile lavialibera

Articolo solo per abbonati

Per conoscere il futuro
non aspettare le stelle

Abbonati per un anno a lavialibera, avrai 6 numeri della rivista e l'accesso a tutti i contenuti del sito web. Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage. Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar