Mafie&Resistenze

Salvatore Lupo (Trame - Flickr)

Salvatore Lupo: "La mafia siciliana è cambiata"

Storico all'Università di Palermo e profondo conoscitore di Cosa nostra, Lupo indica una prospettiva troppo spesso trascurata: "la mafia ha una storia e questo significa che varia nel tempo"

Elena Ciccarello

Elena CiccarelloDirettrice responsabile lavialibera

L'Etna (Samir Kharrat - Unsplash)

Sotto l'Etna la mafia diventa "trasparente"

A Catania Cosa nostra intreccia rapporti con imprenditori ed editori, sindaci, deputati, assessori e consiglieri comunali. Le inchieste su gioco online e contrabbando di petrolio conducono a Malta

Dario De Luca

Dario De LucaGiornalista di MeridioNews

Articolo solo per abbonati
(Loes ten Den - Unsplash)

Stidda, storia della mafia dei ribelli

A fine anni Ottanta alcuni giovani non vogliono più ordini dai vecchi boss. Comincia una lotta fra una nuova organizzazione e Cosa nostra. Dopo anni, sono in pace e si spartiscono affari

Giuseppe Bascietto

Giuseppe BasciettoGiornalista freelance

Paolo Borrometi

Paolo BorrometiVicedirettore dell'Agenzia giornalistica Italia (Agi)

Articolo solo per abbonati
Trapani. Dove domina (il) Denaro

Trapani. Dove domina (il) Denaro

La lotta contro Cosa nostra più che a Palermo si combatte a Trapani, humus adatto per banche e imprese criminali

Rino Giacalone

Rino GiacaloneGiornalista e direttore di Alqamah.it

Articolo solo per abbonati
Palazzo San Giorgio, Reggio Calabria. Credits: Wikimedia Commons

Comuni sciolti per mafia: numeri, motivazioni e conseguenze

Lo scioglimento di comuni e altre amministrazioni locali per fenomeni di infiltrazione e condizionamento di tipo mafioso è stato introdotto nel nostro ordinamento nel 1991. Dal 1991 al gennaio 2020 si contano 257 enti interessati

Rosita Rijtano

Rosita RijtanoRedattrice lavialibera

Per conoscere il futuro
non aspettare le stelle

Abbonati per un anno a lavialibera, avrai 6 numeri della rivista e l'accesso a tutti i contenuti del sito web. Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage. Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar