Peppe Ruggiero

Peppe Ruggiero

Vicedirettore lavialibera

Responsabile ufficio stampa di Libera e di Legambiente Campania, è tra i curatori del Rapporto Ecomafia di Legambiente. Nel 2007 ha realizzato con Andrea D’Ambrosio ed Esmeralda Calabria il documentario Biùtiful cauntri, vincitore del Nastro d’Argento 2008 come miglior documentario uscito in sala. Nel 2014 è stato autore de la Tredicesima Ora, trasmissione di Carlo Lucarelli per Rai Tre. Tra le sue pubblicazioni, L'ultima cena. A tavola con i boss, Edizioni Ambiente 2010. 

Il pranzo è servito, nei ristoranti dei boss

Il pranzo è servito, nei ristoranti dei boss

Non c'è indagine recente sui clan dalla quale non salti fuori il nome di un qualche ristorante o bar gestito dalle mafie. Il settore si presta a investimenti e riciclaggio, soprattutto con la crisi post covid. L'operazione contro gli affari della …

Peppe Ruggiero

Peppe RuggieroVicedirettore lavialibera

Immagine di Dirk Rabe da Pixabay

Ecomafie, storia di una parola e una lotta

All'origine di questo termine ci sono le battaglie di alcuni ambientalisti contro i traffici di rifiuti. Un atto giudiziario ritrovato per caso, i fax e poi l'intervento di magistrati e politici

Peppe Ruggiero

Peppe RuggieroVicedirettore lavialibera

I messaggi di cordoglio davanti al murales di Maradona nei Quartieri spagnoli (Napoli). Credits: Ciro Pellegrino

"Io, la maturità e la Mano de Dios"

Maradona era Dio con il pallone, semplicemente un uomo senza. Tre piatti ne rappresentano genio e sregolatezza: quesadilla messicane, asado argentino e ragù napoletano

Peppe Ruggiero

Peppe RuggieroVicedirettore lavialibera

La scossa del terremoto in Irpinia del 23 novembre 1980 registrata dal sismografo (Wikipedia)

Terre tremule, l'Irpinia 40 anni dopo

Dopo il sisma del 23 novembre 1980, al dramma dei 2.735 morti e dei 300mila senzatetto si è aggiunta la speculazione di camorra, imprenditori e politici corrotti. Ancora oggi ne paghiamo le conseguenze

Peppe Ruggiero

Peppe RuggieroVicedirettore lavialibera

215 ore di cemento armato. Così si fa un abuso edilizio

215 ore di cemento armato. Così si fa un abuso edilizio

Nove giorni e nove notti di lavoro per costruire una villetta monofamiliare. Lo spiega Totonno, "o' masto" di un'impresa specializzata in questo genere di lavori

Peppe Ruggiero

Peppe RuggieroVicedirettore lavialibera

Articolo solo per abbonati

Guardiamo il mondo
con occhi diversi

Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage.
Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar