Fabio Turco

Fabio Turco

Giornalista

Giornalista freelance dal 2006, in Polonia dal 2012. Cofondatore del collettivo giornalistico Centrum Report, che si occupa di Europa centrale. Collabora con diversi media, tra cui la Radiotelevisione svizzera (Rsi)

I militari polacchi schierati al confine . Credits: ministero dell'Interno polacco

Polonia, nel cuore della zona d'emergenza: "Abbiamo paura di Lukashenko, non dei migranti"

Lavialibera Ŕ riuscita a entrare a Kuznica (Polonia), dove possono accedere solo i residenti. A far paura Ŕ il presidente bielorusso. Il gioco politico intrappola migliaia di persone. Morto un bimbo di un anno

Rosita Rijtano

Rosita RijtanoRedattrice lavialibera

Fabio Turco

Fabio TurcoGiornalista

Un intervento di soccorso della Fundacja Ocalenie. (Foto di Fundacja Ocalenie)

Migranti dalla Bielorussia: "La Polonia fa il gioco di Lukashenko: respingimenti inumani"

Continui controlli e intimidazioni. Il governo di Varsavia ostacola le organizzazioni umanitarie che soccorrono profughi al confine tra Bielorussia e Polonia. Kalina Czwarnˇg (Fundacja Ocalenie) denuncia uno "stato di guerra"

Rosita Rijtano

Rosita RijtanoRedattrice lavialibera

Fabio Turco

Fabio TurcoGiornalista

Un'immagine dei migranti arrivati al confine tra Polonia e Bielorussia

Polonia, migliaia di migranti accampati al confine bielorusso. I militari sparano lacrimogeni

il pi¨ grande afflusso di persone dall'inizio della crisi migratoria alla frontiera polacca. Per il governo altre sono in arrivo. Rischiano la morte per il freddo e la fame. L'Europa accusa Lukashenko

Rosita Rijtano

Rosita RijtanoRedattrice lavialibera

Fabio Turco

Fabio TurcoGiornalista

Per conoscere il futuro
non aspettare le stelle

Abbonati per un anno a lavialibera, avrai 6 numeri della rivista e l'accesso a tutti i contenuti del sito web. Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage. Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di pi¨ e stupire gli amici al bar