Rosy Bindi

Rosy Bindi

Ex ministra della Salute, presidente Commissione antimafia nella XVII legislatura

Già ministra della Sanità (1996 - 2000) e delle Politiche per la famiglia (2006 - 2008), Rosy Bindi è stata vicepresidente della Camera dei deputati dal 2008 al 2013. Laureata in scienze politiche, allieva e poi assistente di Vittorio Bachelet, è stata vicepresidente dell'Azione cattolica (1984-89). Tra i promotori della nascita del Partito democratico, ne è divenuta presidente nel novembre 2009, carica dalla quale si è dimessa nell'aprile del 2013. Dal 2013 al 2018 è stata Presidente della Commissione parlamentare antimafia.
Dopo 24 anni di attività parlamentare, nel 2018 Rosy Bindi non si è più candidata alle elezioni politiche. A febbraio 2021, in un'intervista al Fatto Quotidiano, ha dichiarato di non riconoscersi più nel partito che aveva contribuito a fondare, il Pd, e di non avere più intenzione di rinnovare la tessera. Dal maggio 2021 fa parte del “gruppo di lavoro sulla scomunica alle mafie”, costituito in Vaticano presso il Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano.

Dal 2020 è editorialista e fa parte del comitato scientifico de lavialibera.

Roma, 2 giugno 2024. La presidente del Consiglio Giorgia Meloni all'Altare della Patria durante la Festa della Repubblica

Giorgia, "una del popolo"

Il leader democratico trae la sua forza dalla capacità di coniugare l'appartenenza al popolo con il senso dello Stato. Il leader populista è invece convinto di essere quel popolo che quindi non è tenuto ad ascoltare: è lui in prima persona a farne …

Rosy Bindi

Rosy BindiEx ministra della Salute, presidente Commissione antimafia nella XVII legislatura

Roma, 21 marzo 2024. La segretaria del Pd Elly Schlein insieme al sindaco di Bari Antonio Decaro durante la Giornata in ricordo delle vittime delle mafie. Foto di Marco Panzarella

Questione di consensi

Le recenti inchieste che interessano diversi amministratori locali italiani sono una ferita profonda al rapporto tra eletto ed elettore perché indicano una modalità non corretta di formare e raccogliere il consenso

Rosy Bindi

Rosy BindiEx ministra della Salute, presidente Commissione antimafia nella XVII legislatura

Articolo solo per iscritti
Foto di Valentina Mignano

Bindi: "Impastato era divisivo, ma in terra di mafia è un bene esserlo"

La scelta degli studenti del liceo Savarino di Partinico, che hanno votato contro l'intitolazione del loro istituto a Peppino Impastato, è frutto di scarsa coscienza critica. La scuola dovrebbe aiutarli a scegliere da che parte stare e a non aver …

Rosy Bindi

Rosy BindiEx ministra della Salute, presidente Commissione antimafia nella XVII legislatura

Una seduta del parlamento europeo. Foto Flickr

Rosy Bindi: "Elezioni europee un bivio storico"

I cittadini europei dovranno votare i loro rappresentanti a Strasburgo, ma guerre, crisi climatica, migrazioni e nuove tecnologie riceveranno risposte adeguate solo se si opta per la democrazia

Rosy Bindi

Rosy BindiEx ministra della Salute, presidente Commissione antimafia nella XVII legislatura

Articolo solo per abbonati
Le bandiere di Ucraina, Georgia e Moldovia esposte a fianco di quella europea a Bruxelles (Foto: Cabinetto dei ministri dell'Ucraina, 30 novembre 2021)

Europa, Rosy Bindi: "Bene allargare ma servono riforme"

Il Consiglio europeo ha approvato l'apertura dei negoziati per l'adesione dell'Ucraina all'Unione. Una buona notizia, a patto di riformare le istituzioni comunitarie

Rosy Bindi

Rosy BindiEx ministra della Salute, presidente Commissione antimafia nella XVII legislatura

Articolo solo per iscritti

Informarsi è un gesto radicale

Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage.
Per rimettere in gioco un futuro che sembra già scritto

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar