Gennaro Della Volpe, in arte Raiz. Credits foto: Riccardo Piccirillo
Gennaro Della Volpe, in arte Raiz. Credits foto: Riccardo Piccirillo

"Ho subito discriminazioni. Oggi non posso restare indifferente"

Emigrato al Nord quando aveva sette anni, il cantante degli Almamegretta Raiz racconta paure e speranze di chi è costretto a lasciare la propria terra nel libro Il Bacio di Brianna (Mondadori)

Daniele Sanzone

Daniele SanzoneScrittore e voce della rock band di Scampia 'A67

24 maggio 2021

"Sono nato in una famiglia del centro storico di Napoli, mia madre era dei Quartieri Spagnoli e mio padre di San Biagio dei Librai, ma all’età di sette anni con i miei genitori sono partito per Milano. Qui ho provato cosa vuol dire essere discriminato. Oggi non posso restare indifferente". A parlare è Gennaro Della Volpe, in arte Raiz, come si legge sulla copertina del suo primo libro, Il Bacio di Brianna (Mondadori).

La rivista

2022 - numero 15

Povero lavoro

Lavorare non garantisce né sicurezza economica né qualità della vita. Più di una persona su 10 si trova in condizioni di povertà anche se ha un lavoro, mentre cresce il numero di chi non ce la fa più a sopportare il peso di competizione e performance sempre più alte

Povero lavoro
Vedi tutti i numeri

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar