Le parole di Lucarelli: resilienza

C'è qualcosa che gli ecc. delle definizioni di "resilienza" non dicono: non solo si può resistere agli urti della vita, ma si può uscirne trasformati. Magari anche migliori

Carlo Lucarelli

Carlo LucarelliScrittore, sceneggiatore e conduttore televisivo

18 febbraio 2022

RESILIENZA

s. f. [der. di resiliente]. – 1. Nella tecnologia dei materiali, la resistenza a rottura per sollecitazione dinamica, determinata con apposita prova d’urto: prova di r.; valore di r., il cui inverso è l’indice di fragilità. 2. Nella tecnologia dei filati e dei tessuti, l’attitudine di questi a riprendere, dopo una deformazione, l’aspetto originale. 3. In psicologia, la capacità di reagire di fronte a traumi, difficoltà, ecc.

 

Dal punto di vista puramente sonoro, resilienza non è una bella parola. È lunga, ha quella elle solitaria in mezzo che sembra orfana di una g che spesso, istintivamente, la trasforma in un gl, come anche l’assonanza con resistenza, che fa scambiare le parole. Ha un aspetto complesso, da termine filosofico, che spaventa. 

La rivista

2022 - numero 15

Povero lavoro

Lavorare non garantisce né sicurezza economica né qualità della vita. Più di una persona su 10 si trova in condizioni di povertà anche se ha un lavoro, mentre cresce il numero di chi non ce la fa più a sopportare il peso di competizione e performance sempre più alte

Povero lavoro
Vedi tutti i numeri

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar