Droghe

Da droga a droghe. Dietro al passaggio, apparentemente solo linguistico, dal singolare al plurale, si concretizza la complessa realtà del consumo di sostanze stupefacenti. Mondo che non si esaurisce nelle sue conseguenze più tragiche, di sofferenza e malattia, ma affonda le sue origini in bisogni e aspirazioni che appartengono all'umano. Al di là del dibattito politico tra legalizzazione e proibizione e della narrazione mainstream fatta di malavita e desiderio di ribellione, l’uso delle droghe resta un tema antropologico, che investe l’umanità in quanto tale e che la riguarda da sempre. La drammaticità della tossicomania o tossicodipendenza, con il suo portato di violenza e morte, viaggia con questioni che attengono a esigenze profonde, con un bisogno ancestrale di felicità, di uscita da sé e ricerca di senso, che trova nell'uso e abuso di droghe il proprio – pericoloso – strumento o surrogato.

Foto: Luca Bravo/Unsplash

L'ultima chat dei narcos

Per il traffico internazionale di droga, le mafie si affidano a servizi che offrono comunicazioni anti-intercettazione. Un'azienda preoccupa le polizie

Rosita Rijtano

Rosita RijtanoRedattrice lavialibera

Una nave portacontainer nel porto di Amburgo (Julius Silver/Pexels)

Porti d'Europa: moli di coca

Dall'America Latina al Mar del Nord, fin dentro l'Europa. I sequestri di cocaina si concentrano nei porti settentrionali, efficienti e rapidi anche per i narcotrafficanti. I gestori: "La lotta alla criminalità non è di competenza dell'autorità …

Andrea Giambartolomei

Andrea GiambartolomeiRedattore lavialibera

Davide Romanelli

Davide RomanelliGrafico

Articolo solo per abbonati
Un'operazione della polizia messicana contro un cartello della droga. Ansa

Traffici, la droga messicana conviene a tutti

I gruppi criminali continuano ad arricchirsi e uccidere perché la domanda di stupefacenti aumenta, soprattutto in Occidente. È ora di responsabilizzare anche i consumatori

Anabel Hernandez

Anabel HernandezGiornalista investigativa messicana

Unspash/Nastya Dulhiier

Droghe, prevenzione non pervenuta

Le terapie sostitutive – come l'assunzione di metadone – servono solo a stabilizzare e gestire le dipendenze. Rivoluzionario sarebbe costruire società dove s'impara a non cadervi

Fabio Cantelli Anibaldi

Fabio Cantelli AnibaldiScrittore

Articolo solo per abbonati
(Rawpixel.com)

Dalle chat i segreti della rete del narcos Imperiale

La Dda di Napoli punta i fari su 180 utenti dell'app SkyEcc, una chat criptata che gli investigatori europei sono riusciti a decodificare. L'indagine italiana, che ruota intorno alle attività del trafficante di droga Raffaele Imperiale, è ancora in …

Daniela De Crescenzo

Daniela De CrescenzoGiornalista

Guardiamo il mondo
con occhi diversi

Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage.
Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar