Cosa nostra

Palermo, 4 settembre 1982. Il presidente della Repubblica Sandro Pertini e il presidente del Consiglio Giovanni Spadolini durante i funerali di Carlo Alberto Dalla Chiesa e della moglie Emanuela Setti Carraro (Ansa)

Paolo Setti Carraro: "Anche i mafiosi cambiano"

Dopo 30 anni ha superato la rabbia per la morte della sorella Emanuela, uccisa dalla mafia con il generale dalla Chiesa. Oggi crede che tra i familiari delle vittime sia necessario superare "vecchi schemi"

Rosita Rijtano

Rosita RijtanoRedattrice lavialibera

Una verità incompiuta: l'assassinio di Bruno Caccia

Una verità incompiuta: l'assassinio di Bruno Caccia

Secondo la giustizia, Bruno Caccia è stato ucciso da due uomini legati alla 'ndrangheta. "Questo piccolo pezzo di verità non ci basta", sostiene la figlia Paola. L'ex magistrato Mario Vaudano ripercorre la pista alternativa poco approfondita dagli …

Mario Vaudano

Mario VaudanoEx magistrato

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella con Luciana Lamorgese, ministro dell'interno, Lamberto Giannini, capo della Polizia e con Maurizio Vallone, direttore della Dia

Antimafia, anno 2022: fari sulle nomine nelle procure e riforma dell'ergastolo ostativo

È attesa per il nuovo presidente della Repubblica, che guiderà anche un Csm chiamato a scegliere il capo della Direzione nazionale antimafia e il procuratore di Palermo. Dopo la decisione della Corte costituzionale, il parlamento dovrà affrontare la …

Andrea Giambartolomei

Andrea GiambartolomeiRedattore lavialibera

don Luigi Ciotti

Luigi Ciotti: "La liberazione di Brusca è una vittoria dello Stato"

Per il direttore editoriale de lavialibera, fondatore di Libera e Gruppo Abele, il dolore e il risentimento dei familiari per la liberazione di Giovanni Brusca sono perfettamente comprensibili. Ma per lo Stato la giustizia non può essere vendetta e …

Redazione <br> lavialibera

Redazione
lavialibera

Particolare dalla copertina del libro "Rosario Livatino, il giudice giusto"

Beato Rosario Livatino, il giudice giusto che si affidò al codice e al vangelo

Con la beatificazione del giudice Rosario Livano, la Chiesa ci dice che non è stato solo un uomo dalle fulgide virtù cristiane, un figlio e un amico affettuoso e un eccellente magistrato, ma qualcuno talmente vicino a Dio da morire per la sua fede

Luigi Ciotti

Luigi CiottiDirettore editoriale lavialibera

Guardiamo il mondo
con occhi diversi

Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage.
Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar