Camorre

Camorre, secondo alcuni studiosi, sono le organizzazioni criminali presenti a Napoli e nell’area della Campania. Camorre, al plurale, per la loro eterogeneità e la loro autonomia. A differenza di Cosa nostra e della ‘ndrangheta, non esiste una struttura capace di mediare i conflitti tra i gruppi: se ne stimano un centinaio, a volte in conflitto, a volte alleati per il controllo delle attività: contrabbando di sigarette, traffico di droga o di rifiuti, estorsioni, usura, contraffazione delle merci e scommesse clandestine, solo per dirne alcune.

Le origini risalgono al periodo della dominazione spagnola e, a differenza dalle altre mafie, la camorra nasce in un contesto urbano. Negli anni Settanta il boss Raffaele Cutolo aveva tentato di darle un’organizzazione unitaria, la Nuova camorra organizzata (Nco), ma il suo progetto è fallito. Dopo il terremoto in Irpinia, i clan sono entrati nel mondo degli appalti e della politica. Il libro “Gomorra” di Roberto Saviano, che ha dato origine a un film e una serie tv, ha portato la questione alla ribalta mondiale.

28 aprile 2021, Napoli. Il busto del 'baby boss' Emanuele Sibillo, ucciso in un agguato di camorra, portato via dai carabinieri dalla cappella votiva allestita nel palazzo del centro storico dove risiede la famiglia (Ciro Fusco/Ansa)

Giovani gangster si fanno strada a Napoli

Dietro l'esplosione di violenza giovanile a Napoli, sembra esserci una particolare lotta di classe di giovani usciti da famiglie senza istruzione e lavoro. Se nelle periferie europee è il segnale di un fallimento dell'integrazione, qui è …

Isaia Sales

Isaia SalesProfessore di Storia delle mafie

L'impegno sociale non è da sfigati

L'impegno sociale non è da sfigati

"Ho ascoltato molti convegni, ma le parole restano astratte. Dovete spiegarci come trasformarle in azione"

Nicole Abbate

Nicole Abbatestudentessa del liceo linguistico Salvatore Pizzi di Capua (Ce)

Il murales per le vittime innocenti della camorra a Ponticelli

A Ponticelli le bombe squarciano anche la società

La periferia est di Napoli è da tempo ostaggio di attentati e omicidi. Ma gli arresti non bastano: la violenza lascia ferite sociali che solo la società civile tenta di sanare

Alessandro Bottone

Alessandro BottoneGiornalista

Roberto Saviano (Foto Flickr)

Dall'avvocato dei camorristi una "precisa strategia" per silenziare Saviano e Capacchione

Nei giorni del Nobel per la Pace ai giornalisti Ressa e Muratov e a 15 anni dal conferimento della scorta a Saviano, sono state pubblicate le motivazioni della condanna al boss Bidognetti e al suo legale Santonastaso

Graziella Di Mambro

Graziella Di MambroGiornalista di Latina Oggi

Borgo Mezzanone (Francesca Dalrì)

Il prezzo dell'oro rosso

Negli anni '80 la camorra spostò le coltivazioni di pomodoro in provincia di Foggia. Quel modello di produzione, fatto di sfruttamento e illegalità, è ancora vivo e riempie gli scaffali di mezzo mondo

Francesca Dalrì

Francesca DalrìGiornalista Trentotoday

Guardiamo il mondo
con occhi diversi

Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage.
Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar