21 marzo

Una scena del film Je verrai toujours vos visages, diretto da Jeanne Herry

Giustizia riparativa, dare senso al dolore delle vittime

Il film francese "Vedrò sempre i vostri volti" contiene un messaggio rivolto alle vittime e ai loro familiari: è possibile spezzare la catena del rancore e chiudere il cerchio della vendetta

Paolo Setti Carraro

Paolo Setti CarraroMedico e familiare di vittima di mafia

21 marzo, gli argomenti dei seminari

21 marzo, gli argomenti dei seminari

Per il 21 marzo, un elenco di articoli per approfondire i temi di alcuni seminari che si terranno durante la Giornata della memoria e dell'impegno per le vittime innocenti delle mafie

Redazione <br> lavialibera

Redazione
lavialibera

21 marzo 2010, folla in piazza Duomo

21 marzo, Libera a Milano: il riscatto dalla mafia è possibile

Tredici anni dopo, si tiene nuovamente a Milano la Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Oggi come allora la Lombardia è alle prese con la criminalità organizzata, che è presente nel tessuto sociale e …

Lorenzo Frigerio

Lorenzo FrigerioCoordinatore di Libera Informazione

Genova, 21 marzo 2012: Luigi Ciotti e Margherita Asta leggono i nomi delle vittime delle mafie

Libera e l'elenco delle vittime di mafie, una scelta complicata

Nel 2023 i nomi delle vittime che saranno ricordate in piazza Duomo superano quota mille. Ma come nasce questo elenco? Libera si basa su innocenza presunta e morte per mano mafiosa. A differenza del riconoscimento dello Stato, ciò che conta per …

Marco Panzarella

Marco PanzarellaRedattore lavialibera

La procuratrice antimafia Alessandra Dolci durante un'audizione al consiglio comunale di Milano (Foto ufficio stampa Comune di Milano)

La pm Dolci: "A Milano le mafie fanno affari insieme"

&quot;C'è un'accentuata vocazione imprenditoriale, soprattutto della 'ndrangheta", dice Alessandra Dolci, coordinatrice della Ddaa di Milano, in vista della Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie che si tiene …

Andrea Giambartolomei

Andrea GiambartolomeiRedattore lavialibera

Informarsi è un gesto radicale

Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage.
Per rimettere in gioco un futuro che sembra già scritto

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar