CapoMondi

(Da Facebook)

Un macabro avvertimento non spaventa l'associazione che toglie i giovani alle pandillas

Domenica 6 dicembre di fronte alla sede di Cauce Ciudadano un'auto con due cadaveri è stata data alle fiamme. "Chiediamo un'indagine seria che si basi sulla chiara matrice criminale", dicono i responsabili dell'organizzazione

Emiliano Cottini

Emiliano CottiniReferente del settore internazionale di Libera - area America Latina

La bandiera della Repubblica democratica araba dei saharawi. Credits: Focus on Africa

La diplomazia non ferma la repressione del popolo saharawi

Dopo 29 anni di tregua, venerdì 13 novembre sono ripresi i combattimenti nel Sahara occidentale. A farne le spese sono soprattutto civili, attivisti e giornalisti, vittime di violenze militari quotidiane

Alice Pistolesi

Alice PistolesiRedattrice Atlante delle guerre e dei conflitti del mondo

La protesta contro la violenza della polizia nigeriana

EndSars, "stop alle violenze della polizia nigeriana"

Nel Paese monta la protesta contro la brutalità delle forze dell'ordine. E con i manifestanti si schiera anche l'attaccante del Napoli Osimhen

Monica Usai

Monica UsaiReferente del settore internazionale di Libera - area africana

El patrón, il "cocinero" di eroina tra i più richiesti del Messico

El patrón, il "cocinero" di eroina tra i più richiesti del Messico

Servono sei ore per raffinare mezzo chilo di china white, l'eroina più potente. Nel suo libro "Narcotica" (edizioni All Around), Valerio Cataldi racconta l'incontro coi produttori e i trafficanti di droga del mondo

Valerio Cataldi

Valerio Cataldiinviato Tg3

Bratislava, 2 marzo 2018, una manifestazione per Jan Kuciak e Martian Kusnirova (Foto Peter Tkac/Flickr)

Le famiglie di Kuciak e Kusnirova: "Non servono monumenti, ma giustizia"

I genitori del giornalista slovacco Jan Kuciak e della sua fidanzata Martina Kusnirova raccontano le battaglie dei figli contro la corruzione e la loro ricerca di verità: "La storia apprezzerà il loro apporto alla democrazia"

Giulia Baruzzo

Giulia BaruzzoReferente settore internazionale di Libera – area europea

Informarsi è un gesto radicale

Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage.
Per rimettere in gioco un futuro che sembra già scritto

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar