Coronavirus

L’11 marzo 2020 l’Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato che il pianeta sta vivendo la prima pandemia da coronavirus, battezzata Covid 19. I coronavirus sono una famiglia di virus che provocano problemi respiratori più o meno gravi. Il coronavirus scoperto più di recente, chiamato Sars CoV 2, era sconosciuto prima dell’inizio dell’epidemia scoppiata a Wuhan, nella provincia dell’Hubei (Cina), nel dicembre 2019. 

 

L’Italia è stata duramente colpita dal contagio. La diffusione del Covid 19 ha provocato problemi di tipo sanitario, economico e sociale. Non si riescono a immaginare i risvolti futuri della pandemia, ma è certo che la sua rapida diffusione ha messo a nudo una moltitudine di fragilità esistenti (carcere, senzatetto, migranti, precari, lavoratori in nero). L’emergenza sanitaria ha fatto emergere espressioni di solidarietà ma anche ciniche speculazioni. 

 
Alcuni giovani colombiani nel corso delle proteste contro il governo (Foto di Mery Martinez)

Proteste in Colombia: "Il governo è più pericoloso del virus"

Dal 28 aprile migliaia di colombiani manifestano contro le politiche del presidente Ivan Duque. "Le proteste sono state censurate – racconta l'attivista Mery Martinez – con frequenti black-out dell'elettricità e di internet durante le azioni della …

Giulia Poscetti

Giulia PoscettiReferente del settore internazionale di Libera - area America Latina

Foto di Keenan Constance da Pexels

I cattivi effetti collaterali del Covid sulla mente

La salute mentale non è mai messa a dura prova come durante la pandemia che ha amplificato e fatto esplodere problemi preesistenti

Gabriele Cruciata

Gabriele CruciataGiornalista

Cremazione in Nuova Delhi, India. Credits: Manish Rajput/Ansa

India e Covid-19, i ricchi scappano e la classe media muore

È nella borghesia che si nota un livello di disperazione in più: di solito abituata a curarsi, si sente tradita dalla promessa di benessere del governo

Carlo Pizzati

Carlo PizzatiGiornalista e scrittore

7 aprile 2021, il presidente del Brasile Jair Bolsonaro in visita a un centro anti-Covid a Chapeco (Flickr)

Covid in Sudamerica: il Brasile precipita, Perù ed Ecuador cercano nuove guide

Prima di Jair Bolsonaro era un modello di sviluppo, ora è esempio di declino con 375mila morti e picchi di 4mila vittime al giorno. Fine del "correismo" a Quito, dove vince il neoliberista Lasso. A Lima la figlia di Fujimori finisce al ballottaggio

Giulia Poscetti

Giulia PoscettiReferente del settore internazionale di Libera - area America Latina

Le donne dei detenuti protestano davanti al carcere di Santa Maria Capua Vetere. Credits: Il Mattino.it (per gentile concessione di Alessio Fanuzzi)

Rivolte nelle carceri e reato di tortura: tutti i fronti aperti

Quattro i procedimenti che riguardano violenze successive alle rivolte esplose un anno fa. Indagini anche su episodi avvenuti tra il 2017 e il 2020 a Torino, Monza e Palermo

Rosita Rijtano

Rosita RijtanoRedattrice lavialibera

lavialibera sotto l'albero:

3 box regalo per festeggiare informati

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar