Commissione parlamentare antimafia

La Commissione parlamentare antimafia, istituita nel 1962 (ma riunita per la prima volta nel 1963 dopo la strage di Ciaculli, a Palermo), è la più importante istituzione politica antimafia. Composta da venticinque senatori e venticinque deputati, nominati in proporzione dei componenti dei gruppi parlamentari, è dotata di poteri d’inchiesta analoghi a quelli dell’autorità giudiziaria. La sua sede è a Palazzo San Macuto, nel centro di Roma.

Tra i suoi compiti, rinnovati ad ogni legislatura, ci sono la proposta di norme antimafia e la valutazione di quelle esistenti.

Montecitorio, palazzo sede della Camera dei deputati (Simone Ramella - Flickr - CC BY 2.0)

Ergastolo ostativo, la riforma alla Camera

Questa settimana i deputati discutono e votano la riforma dell'ergastolo ostativo, necessaria dopo l'ordinanza della Corte costituzionale che dava un anno di tempo al parlamento per modificarlo. Frutto di molte mediazioni, prevede nuovi controlli …

Andrea Giambartolomei

Andrea GiambartolomeiRedattore lavialibera

Riccardo Pieroni

Riccardo Pieronigiornalista freelance

Il portone della casa di un pregiudicato di Vieste, danneggiato da un'esplosione il 7 gennaio

Le bombe di inizio 2022 a Foggia rilanciano il bisogno di interventi

Con le esplosioni avvenute a San Severo, Vieste e nel capoluogo, le mafie foggiane tornano a farsi sentire. Il 17 gennaio verrà presentata la nuova associazione antiracket. Il M5s rilancia la proposta di istituire la Direzione distrettuale antimafia …

Redazione <br> lavialibera

Redazione
lavialibera

Il convegno di Libera Piemonte, "Siamo ancora nel labirinto della 'ndrangheta?" (foto Ilaria Genovese)

A dieci anni dall'inchiesta Minotauro, politica e imprenditoria assenti

Uomini d'affari e delle istituzioni non hanno imparato la lezione dell'inchiesta che nel 2011 sgominava la 'ndrangheta a Torino

Redazione <br> lavialibera

Redazione
lavialibera

Il capannone incendiato. Foto: Lazzaro D'Auria

Foggia, nuove intimidazioni a Lazzaro D'Auria

L'imprenditore che si è costituito parte civile al processo contro la mafia foggiana è stato vittima di nuovi danni, ma non si scoraggia. "È dura, ma resisto, sperando che altri facciano come me"

Natalie Sclippa

Natalie SclippaRedattrice lavialibera

Nicola Morra seduto ai banchi della presidenza dell'Antimafia (Foto Giuseppe Lami - Ansa)

Dopo Report, alcuni eletti vogliono far ripartire la commissione antimafia

Dalla fine di novembre il centrodestra blocca i lavori in seguito alle dichiarazioni del presidente Nicola Morra su Jole Santelli, presidente della Calabria scomparsa il 15 ottobre

Andrea Giambartolomei

Andrea GiambartolomeiRedattore lavialibera

Guardiamo il mondo
con occhi diversi

Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage.
Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar