Milano, Via Gola (Foto di Riccardo Lanfranchi)
Milano, Via Gola (Foto di Riccardo Lanfranchi)

Via Gola, il vuoto in centro a Milano

La strada a due passi dai Navigli è ancora in stato di abbandono. Gruppi di residenti chiedono alle istituzioni investimenti per riqualificare il quartiere, ma finora poco è stato fatto

Martina Cataldo

Martina CataldoCollaboratrice lavialibera

12 settembre 2023

"In via Emilio Gola si è creato un vuoto enorme. Più il quartiere cresceva e la situazione peggiorava, più questo vuoto è aumentato". Gabriele Rabaiotti, ex assessore alle Politiche pubbliche e alla casa di Milano, non fa che ripeterlo. Siamo nel municipio 6, nell’area sud del capoluogo lombardo, quella dei Navigli e della movida, una zona ambita e costosa, come dimostrano i prezzi al metro quadro degli appartamenti.

Nel 2020 le associazioni di quartiere e gli abitanti hanno presentato un progetto di rigenerazione urbana, ma il documento è ancora fermo vnei cassetti

Via Gola, però, sembra essere un’eccezione. Su questa strada molti degli stabili appartengono all’Agenzia lombarda di edilizia residenziale (Aler), che dipende dalla Regione Lombardia e ha il compito di assegnare le case popolari alle famiglie più bisognose. Peccato che negli ultimi anni tale ruolo sia venuto meno, con molti alloggi rimasti vuoti a fronte di domande sempre più numerose. E così, nel silenzio delle istituzioni, c’è chi ha occupato abusivamente le case. Un modo poco ortodosso per risolvere la situazione, ma comunque efficace.

La rivista

2024 - numero 27

Fame chimica

Non solo fentanyl, in Europa cresce la dipendenza da farmaci e nuove droghe. Diversi tipi di oppiaceo, oltre l'eroina, sono documentati nel 74 per cento delle morti per overdose in Europa, spesso in combinazione con alcol e altre sostanze. In Italia, record di 15-19enni che nell'ultimo anno hanno fatto uso di psicofarmaci senza prescrizione medica: nel 2023 sono stati oltre 280mila.

Fame chimica
Vedi tutti i numeri

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar