La linea dell'orizzonte, Beccogiallo editore 2022
La linea dell'orizzonte, Beccogiallo editore 2022

La comunità bengalese in un'ethnographic novel

La linea dell'orizzonte è una ethnographic novel che racconta una comunità, quella bengalese, per molti ancora poco nota. Presentarla in periferia ha dato l'opportunità di conoscerla dal vivo

Stefano Antinori

Stefano Antinori e Ivano CurtoloLibreria Heimat (Marghera)

13 luglio 2022

È un’ethnographic novel, un racconto a fumetti che narra di un’etnia, la comunità bengalese italiana, per molte persone ancora ignota e impenetrabile. A Marghera (Venezia), è diventato il pretesto per creare un contatto tra persone e conoscersi. La linea dell’orizzonte, realizzato dal ricercato Francesco Dalla Puppa insieme allo sceneggiatore Francesco Matteuzzi e al disegnatore Francesco Saresin (edizioni BeccoGiallo), è un libro che indaga il percorso di questa comunità, protagonista negli ultimi anni di una dinamica migratoria verso l’Inghilterra, facendo emergere le storie di cittadini italo-bengalesi, i loro legami con l’Italia, l’impatto con Londra, le aspettative verso i figli. Filo conduttore della narrazione è il vissuto del giovane sociologo Stefano, alter ego dell’autore: in punta di piedi e con imbarazzato rispetto riesce a cogliere la particolarità di un fenomeno che nella sua dimensione più ancestrale riguarda tutti, tanto chi resta quanto chi parte, ovvero lo sguardo verso il futuro, il proprio e quello delle generazioni che stanno crescendo.

La rivista

2022 - numero 15

Povero lavoro

Lavorare non garantisce né sicurezza economica né qualità della vita. Più di una persona su 10 si trova in condizioni di povertà anche se ha un lavoro, mentre cresce il numero di chi non ce la fa più a sopportare il peso di competizione e performance sempre più alte

Povero lavoro
Vedi tutti i numeri

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar