Un momento dello sbarco dei 142 migranti a bordo della nave ong Life Support a Livorno. Foto: Ansa/Us Emergency ong onlus
Un momento dello sbarco dei 142 migranti a bordo della nave ong Life Support a Livorno. Foto: Ansa/Us Emergency ong onlus

Tratta di esseri umani: tra definizioni, storie e numeri

Nel 2018, 49.032 persone provenienti da 148 Paesi sono entrate nel mirino dei trafficanti. Per fermare la tratta, serve un'azione coordinata tra istituzioni, cittadini e attori

Natalie Sclippa

Natalie SclippaRedattrice lavialibera

23 dicembre 2022

Per quanto le parole possano sembrare simili, tratta e traffico di esseri umani indicano due differenti fenomeni. Il protocollo delle Nazioni unite contro la tratta delle persone, presentato a Palermo nel 2000, identifica il fenomeno come «il reclutamento, il trasporto, il trasferimento, l'alloggiamento o l'accoglienza di persone con la minaccia di ricorrere alla forza, o con l'uso effettivo della forza o di altre forme di coercizione, mediante il rapimento, la frode, l'inganno, l'abuso di autorità o una situazione di vulnerabilità, o con l'offerta o l'accettazione di pagamenti o di vantaggi al fine di ottenere il consenso di una persona avente autorità su di un'altra ai fini dello sfruttamento».

Prostituzione e schiavismo

Sono inclusi nella definizione anche lo sfruttamento della prostituzione e i lavori forzati, fino ad arrivare allo schiavismo. Chi è vittima di tratta, quindi, non dà il consenso, ma viene ingannato. Differente è il caso in cui si configura il reato di traffico (in inglese smuggling, ndr), in cui ci sono la volontà e il consenso, viste le somme di denaro pagate per iniziare il viaggio.

La rivista

2022 - numero 18

Oltre le convenzioni

Nel dicembre del 2000, a Palermo veniva firmata la Convenzione Onu contro il crimine organizzato transnazionale, presentata in termini trionfalistici come una svolta nella lotta ai fenomeni mafiosi in tutto il mondo. Ma cosa è cambiato da allora? Qual è lo stato dell'arte in fatto di contrasto ai traffici illeciti globali?

Oltre le convenzioni
Vedi tutti i numeri

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar