Jacinda Ardern, ex prima ministra neozelandese e Sanna Marin, ex prima ministra finlandese. Foto: Governo finlandese/Flickr
Jacinda Ardern, ex prima ministra neozelandese e Sanna Marin, ex prima ministra finlandese. Foto: Governo finlandese/Flickr

Donne e leadership. Rosy Bindi: "Libere di lasciare"

In Scozia, Nuova Zelanda e Finlandia le premier si sono dimesse perché convinte di avere esaurito idee ed energie: una lezione per gli uomini al potere e un atto di onestà verso i cittadini che le hanno votate

Rosy Bindi

Rosy BindiEx ministra della Salute, presidente Commissione antimafia nella XVII legislatura

28 aprile 2023

In Italia, le donne fanno notizia quando vengono elette o nominate in ruoli di responsabilità. Fu così per Tina Anselmi, prima donna ministro, per Nilde Iotti, prima presidente della Camera dei deputati e, più recentemente, per Marta Cartabia, presidente della Corte costituzionale. Oggi sembriamo diventati finalmente un Paese normale perché la presidente del Consiglio si chiama Giorgia e la segretaria del Partito democratico Elly! In realtà penso abbia ragione la prima donna presidente della Cassazione, Margherita Cassano, secondo cui in Italia le donne avranno davvero raggiunto la parità quando l’elezione di una di noi non farà più notizia.

Le donne non solo possono ricoprire responsabilità politiche, di governo o istituzionali, ma possono addirittura abbandonarle. Insomma, fanno notizia anche le donne che hanno il coraggio e la libertà di dimettersi. Da inizio anno ben tre donne si sono dimesse dall’incarico di primo ministro: Nicola Sturgeon in Scozia, la premier neozelandese Jacinda Ardern e, più di recente, la leader socialdemocratica e premier finlandese Sanna Marin. 

La rivista

2023- numero 20

La festa continua

La strana situazione del basso Lazio, ammaestrato da decenni di clientele politiche e interessi della camorra. Dove si fa festa per non pensare, e chi alza il dito è tacciato di moralismo e isolato.

La festa continua
Vedi tutti i numeri

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar