• La storia a fumetti di Eduardo Fernando Mendizabal, giornalista ucciso in Guatemala - Foto n. 1/6
  • La storia a fumetti di Eduardo Fernando Mendizabal, giornalista ucciso in Guatemala - Foto n. 2/6
  • La storia a fumetti di Eduardo Fernando Mendizabal, giornalista ucciso in Guatemala - Foto n. 3/6
  • La storia a fumetti di Eduardo Fernando Mendizabal, giornalista ucciso in Guatemala - Foto n. 4/6
  • La storia a fumetti di Eduardo Fernando Mendizabal, giornalista ucciso in Guatemala - Foto n. 5/6
  • La storia a fumetti di Eduardo Fernando Mendizabal, giornalista ucciso in Guatemala - Foto n. 6/6

La storia a fumetti di Eduardo Fernando Mendizabal, giornalista ucciso in Guatemala

Nello stato del Centro America, tra il 2011 e il 2020, sono stati uccisi 49 tra cronisti e lavoratori dei media. Uno di loro era Eduardo Fernando Mendizabal.

Scuola internazionale di Comics - Torino

Scuola internazionale di Comics - Torino

6 novembre 2023

  • Condividi

Sceneggiatura
Jacopo Pasqualini

Disegni
Lorenzo Livrieri

Lettering
Manfredi Toraldo

In Guatemala tra il 2011 e il 2020 ci sono stati 49 omicidi di cronisti e lavoratori dei media. Uno di loro era Eduardo Fernando Mendizabal. Nella classifica sulla libertà di stampa stilata da Reports sans frontieres, il Paese si trova al 124° posto su 180. Oltre alle aggressioni fisiche, i pericoli arrivano anche dalla criminalizzazione e dai processi. Per  questo motivo, nel 2020, è nata Red rompe el miedo Guatemala (Rete spezza la paura) una rete che si attiva in occasione di eventi ad alto rischio di aggressione ai giornalisti, per monitorare e denunciare quanto accade. 

Leggi l'articolo

Da lavialibera n° 23, Cosa è la felicità?

  • Condividi

La rivista

2024 - numero 27

Fame chimica

Non solo fentanyl, in Europa cresce la dipendenza da farmaci e nuove droghe. Diversi tipi di oppiaceo, oltre l'eroina, sono documentati nel 74 per cento delle morti per overdose in Europa, spesso in combinazione con alcol e altre sostanze. In Italia, record di 15-19enni che nell'ultimo anno hanno fatto uso di psicofarmaci senza prescrizione medica: nel 2023 sono stati oltre 280mila.

Fame chimica
Vedi tutti i numeri

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar